Montappone

Ossa a Porto Recanati, 10 Cc in più

A partire da oggi e per tutta la durata del mese, il Comando Generale dell'Arma dei carabinieri, su richiesta del Comando Provinciale di Macerata, diretto dal tenente colonnello Michele Roberti, ha inviato a Porto Recanati, spesso teatro di attività di spaccio di stupefacenti e dove sono state trovate ossa umane appartenenti a due corpi, dieci carabinieri di rinforzo appartamenti alla Compagnia d'Intervento Operativo dell'8/o Reggimento "Lazio" di Roma. Le Compagnie di Intervento Operativo (Cio), dislocate presso i Battaglioni Carabinieri di Milano, Venezia, Firenze, Roma, Napoli, Bari e Palermo, costituiscono la task force dell'Arma specializzata nello svolgimento di servizi di controllo straordinario del territorio. Sin da subito verranno utilizzati insieme ai militari della locale stazione per migliorare ulteriormente l'attività di controllo svolgendo posti di controllo e perquisizioni sia sulla strada che nei vari casolari abbandonati della zona o su obiettivi predeterminati.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie